Naufragio nello Yemen, muoiono 70 migranti

Yemen, naufragio Mar Rosso
Yemen, costa del Mar Rosso (Karim Sahib/Getty Images)

70 migranti hanno perso la vita nel naufragio di un barcone all’ingresso del Mar Rosso. L’imbarcazione si sarebbe capovolta per le cattive condizioni del mare –
al largo del porto di Al-Makha, nei pressi dello stretto di Bab el-Mandeb. Non ci sono stati superstiti. Lo ha riferito il ministero dell’Interno dello Yemen. Le vittime erano migranti originari dell’Etiopia. Il 31 maggio scorso 60 migranti provenienti da Etiopia e Somalia sono annegati in un altro naufragio. In migliaia da Corno d’Africa attraversano il Mar Rosso per lo Yemen, l’Arabia Sudita e gli altri Paesi del Golfo. Nel corso degli ultimi cinque anni, sono stati più di 500 mila i migranti che sono riusciti a compiere la traversata: si stima che lo Yemen accolga fino a due milioni di stranieri, per la maggior parte entrati clandestinamente nel paese.

ADB