La Juve espugna anche Palermo, decisivo Morata

Morata esulta dopo il gol (MARCELLO PATERNOSTRO/AFP/Getty Images)
Morata esulta dopo il gol (MARCELLO PATERNOSTRO/AFP/Getty Images)

 

La Juventus vince anche al Renzo Barbera di Palermo contro i padroni di casa rosanero, allungando a più 14 sulla Roma, seconda in classifica, in attesa della partita di lunedì sera tra i giallorossi e la Samp di Samuel Eto’o.

Al 25esimo del secondo tempo l’azione decisiva del match, con Alvaro Morata, in campo da appena dieci minuti, che prende palla al limite, defilato a destra. Si accentra, Andelkovic non riesce a contrastarlo e lo spagnolo con un magnifico sinistro a giro infila Sorrentino. Inutile il forcing finale del Palermo, la Juventus difende bene. Ora i bianconeri, che hanno di fatto ipotecato lo scudetto, possono pensare al match di Champions League contro il Borussia Dortmund, in programma mercoledì in Germania.

LE PAGELLE DELLA PARTITA


Palermo (3-5-2)
: Sorrentino 6; Vitiello 6, Terzi 6, Andelkovic 5,5; Rispoli 6, Rigoni 6, Maresca 5 (18′ st Jajalo 5,5), Barreto 6 (31′ st Belotti sv), Daprelà 5,5 (38′ st Emerson sv); Vazquez 5; Dybala 5. A disp.: Ujkani, Milanovic, Ortiz, Bolzoni, Della Rocca, Chochev, Joao Silva, Bentivegna, Quaison. All.: Iachini 5,5
Juventus (3-5-2): Buffon 6; Barzagli 6,5, Bonucci 6, Chiellini 6; Lichtsteiner 6, Sturaro 6 (1′ st Vidal 6), Marchisio 6, Pereyra 6,5, De Ceglie 6 (31′ st Padoin sv); Tevez 5,5, Llorente 5 (15′ st Morata 7). A disp.: Storari, Rubinho, Ogbonna, Evra, Pepe, Matri. All.: Allegri 6,5
Arbitro: Guida
Marcatori: 25′ st Morata
Ammoniti: Vazquez, Andelkovic, Dybala (P); Barzagli, Morata, Lichtsteiner, Pereyra (J)
Espulsi: –

MD e GM