Volo Germanwings: “indizi interessanti” nella casa del copilota

Germanwings Lubitz Copilota Strage
Gli inquirenti escono con il computer di Andras Lubitz, il copilota autore della strage (Thomas Lhones/Getty Images)

In attesa di ipotesi ufficiali gli inquirenti si sono limitati a dire che nella casa del copilota Andreas Lubitz sono stati ritrovati “indizi interessanti” che potrebbero spiegare le ragione del suo gesto estremo. La perquisizione è durata 4 ore e gli investigatori hanno raccolto tantissimo materiale, in particolare ritrovato sul computer dell’uomo. Si pensa che la chiave alla base del gesto folle possa essere rintracciata nelle relazioni personali del copilota che probabilmente si riusciranno a ricostruire partendo dai suoi file privati, dalle mail e dalle cronologie di Facebook. Si ipotizza anche che il motivo principale del suo gesto debba essere rintracciato nel rapporto con la fidanzata.

Andreas Guenter Lubitz, 28enne originario di Montabaur, nel Lander Renania-Palatinato, aveva 630 ore di volo alle spalle aveva ricevuto nel 2013 il Certificato di Eccellenza della FAA (Federal Aviation Administration, l’ente che regola l’aviazione Usa) e, secondo i vertici di Lufthansa, aveva superato tutti i test medici e psicologici. Il problema non è infatti da ricercare nell’ambito professionale di Lubitz, ma nella sua sfera privata e personale. Sei anni fa aveva interrotto il suo periodo di addestramento per un anno e mezzo durante il quale avrebbe subito un trattamento psichiatrico. Poi c’è la questione della fidanzata dalla quale tornava spesso a Dusseldorf in un’abitazione di periferia e con la quale a quanto pare si era lasciato da poco. Gli amici e i conoscenti lo descrivono come “un tipo tranquillo e amichevole”, ma si sa che queste frasi di circostanza lasciano il tempo che trovano, soprattutto alla luce di quello che è successo e sapendo comunque quanta differenza ci possa essere tra la sfera pubblica che ognuno di noi affronta in un certo modo e la sfera privata dove molto spesso si è diversi da ciò che si mostra agli altri.

F.B.