Fernando Alonso e Luca Cordero Di Montezemolo (Photo credit should read GIUSEPPE CACACE/AFP/Getty Images)

Fernando Alonso e Luca Cordero Di Montezemolo (Photo credit should read GIUSEPPE CACACE/AFP/Getty Images)

La stagione 2015 della Ferrari finora è stata più che positiva, considerando le ultime stagioni disastrose. Certo, la Mercedes è sempre lì davanti e non sarà facile andarla a prendere, ma dietro Hamilton e Rosberg ci sono le rosse.

Sorprende dunque il doppio attacco arrivato nella giornata di ieri da chi solo lo scorso anno faceva parte della scuderia di Maranello. Due personaggi discretamente importante, uno l’ex Presidente, l’altro l’ex pilota numero 1. Parliamo ovviamente di Luca Cordero Di Montezemolo e Fernando Alonso. I due, interpellati sulla stagione della Ferrari, sono stati molto critici. Ecco lo loro dichiarazioni:

MONTEZEMOLO: ”Onestamente penso che la Ferrari abbia avuto un po’ di fortuna – riporta Sportmediaset -. Quest’anno a parte la Mercedes non ha rivali. La Williams non è migliorata, la Red Bull è implosa e la McLaren è in crisi. In breve la Ferrari comincia ogni gara col podio in tasca. Ma la fortuna è inutile se non se ne trae vantaggio”.

ALONSO: ”Mi pare non sia cambiato nulla, l’anno scorso ero a 1 minuto, adesso le Rosse sono ancora lì. Resto contento della mia scelta di passare in McLaren. L’anno scorso ero a mezzo minuto-un minuto dalla Mercedes, quest’anno la Ferrari in Spagna ha preso 43 secondi. Non è cambiato niente, non è cambiato niente per 5 anni e non volevo che la cosa si ripetesse per il sesto o per il settimo anno”.

Marco Orrù