Bimbo rubato in ospedale incontra la madre dopo 41 anni

Cile Bimbo rapito
Il momento del commovente abbraccio tra figlio e mamma all’aeroporto (Youtube)

Sembra una storia da romanzo o da film, ma invece è accaduto realmente. Un uomo che riabbraccia sua mamma dopo 41 anni. Una donna che credeva di aver dato alla luce un neonato morto che scopre invece che suo figlio è vivo.

Tutto è iniziato il 15 novembre 1973 quando in un ospedale cileno Nelly Reyes dà alla luce Travis. Poco dopo averlo partorito la terribile notizia arriva da un’infermiera “Signora purtroppo il bambino è morto a causa di una grave malformazione”. La donne che all’epoca aveva solo 19 anni si chiude nella sua disperazione e nel suo dolore e non si rende conto che c’è qualcosa che non va. Perché non le fanno vedere il corpicino del suo bambino? Perché l’ospedale non le fornisce come dovrebbe un certificato di morte? La vita va avanti senza che Nelly si faccia queste domande e senza che sappia cosa è accaduto realmente. Suo figlio non era morto, ma era stato dato in adozione a una famiglia americana che lo ha cresciuto a Tacoma. Lui è cresciuto convinto di essere stato abbandonato, poi da adulto ha iniziato a indagare con la curiosità di scoprire qualcosa di più sui suoi genitori naturali. Così è venuta alla luce la storia dei cosiddetti “bambini del silenzio”, ovvero quei neonati rubati alle madri non sposate e consegnati ad altre famiglie, una pratica non così rara nel Cile degli anni ’60 e ’70.

Poi Travis è riuscito a ricostruire la vicenda e a scoprire chi era sua madre. L’uomo racconta come ha fatto: “Ho iniziato a cercare in internet come riuscire a trovare mia madre biologica. Mi sono rivolto a un sito che si occupava di adozioni, ho fornito tutti i dati che avevo a disposizione e in un mese sono risalti al nome della donna che mi ha messo al mondo”. E proprio quella donna, sua madre, lo aspettava all’aeroporto Arturo Merino Benitez con un cartello in mano con su scritto: “Attendendo con amore Travis, tua madre Nelly e la tua famiglia”. I due si sonoi abbracciati a lungo senza bisogno di troppe parole. Ora cercheranno di recuperare il tempo perduto, ma la vita che non hanno mai avuto nessuno gliela potrà restituire.

https://www.youtube.com/watch?v=kAY6CyCUdhA
F.B.