Regionali, appello di Forza Italia: “Chi non vota, vota Renzi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:06
Sostenitori di Forza Italia (FILIPPO MONTEFORTE/AFP/Getty Images)
Sostenitori di Forza Italia (FILIPPO MONTEFORTE/AFP/Getty Images)

Il senatore e coordinatire di Forza Italia in Veneto Marco Marin ha lanciato un appello contro l’astensionismo, in vista delle regionali di domenica, rivolto in modo particolare all’elettorato di centrodestra: “E’ necessario che tutti gli italiani domenica esercitino il loro diritto dovere di scegliere chi sarà chiamato ad amministrarli nelle città e nelle Regioni italiane perché, è bene ricordarlo, chi non va a votare, vota Renzi”. Marin ricorda: “Lo abbiamo visto anche alle ultime elezioni europee e regionali: Renzi ha potuto sventolare un grande successo, vantando il 40% dei voti, quando in realtà non aveva votato nemmeno iI 60% degli elettori il che significa che con una normale affluenza Renzi non avrebbe conquistato nemmeno il 20% dei consensi”.

Sottolinea ancora il senatore azzurro: “Gli elettori di centrodestra, perciò, questa volta non possono commettere l’errore di stare a casa. Riflettano sui danni fatti da questo governo di sinistra alla nostra economia, alla sicurezza, al lavoro. Ecco, andare a votare é l’occasione per lanciare un messaggio chiaro: ‘Renzi? Basta grazie!’. Noi di Forza Italia siamo in campo con proposte concrete, come e’ nel nostro Dna, con le nostre idee moderate e liberali, con il nostro spirito riformatore. Ora sta agli italiani compiere una scelta di campo”.

Attacca Renzi anche Elvira Savino, capogruppo di Forza Italia in Commissione Politiche della Ue a Montecitorio: “Se, come dice la sinistra, ‘chi vince governa’, dovrebbe valere anche che ‘governa chi vince’. E allora, visto che Renzi non ha mai vinto le elezioni politiche, perché è lui a governare? La doppia morale della sinistra è qualcosa che fa ribrezzo. Altro che esportare la democrazia: fra poco saremo noi a dover importare la democrazia dal quarto mond”.

GM