Champions League, ecco il resoconto dei match del mercoledì

Psg-Real Madrid  (Photo by Jean Catuffe/Getty Images)
Psg-Real Madrid (Photo by Jean Catuffe/Getty Images)

Si è chiusa ieri la terza giornata di Champions League con protagoniste tanti big del calcio europeo. Detto del pareggio della Juventus, nello stesso girone dei bianconeri il Manchester City, pur soffrendo, alla fine vince per 2-1 contro il Siviglia, conquistando una vittoria importantissima, che mette i Citizens in scia proprio alla Juventus. Dopo il vantaggio di Konoplyanka alla mezz’ora e il pareggio su autogol di Rami, gli inglesi hanno ragione degli spagnoli solo al 91′ grazie a De Bruyne.

Nel Girone A la supersfida tra Psg e Real Madrid si conclude sullo 0-0. Non troppe le occasioni da rete da entrambe le parti, in un match che ha sostanzialmente deluso le attese. Addirittura sembrano i blancos ad uscire con maggiori rimpianti dal Parco dei Principi. In ombra le stelle Ibrahimovic e Cristiano Ronaldo. Tutto rimandato per il primo posto al Bernabeu tra due settimane. Nell’altro match del girone il Malmo batte un pò a sorpresa lo Shakhtar Donetsk e si avvantaggia in chiave qualificazione Europa League.

Nel Girone B, quello più equilibrato, il Wolfsburg spezza l’equilibrio andando a vincere in casa contro il Psv per 2-0 e prendendosi la testa della classifica del gruppo con 6 punti. Nell’altra partita, infatti, Cska Mosca e Manchester United pareggiano 1-1 (ancora in gol l’ex Roma Doumbia), rimanendo appaiate a quota 4 punti.

Infine, nel girone C, tutto facile per l’Atletico Madrid contro l’Astana, giunto in Spagna con molti titolari preservati per la sfida scudetto del prossimo weekend: 4-0 per la squadra di Simeone, contro i kazaki. Importantissima la vittoria del Galatasaray che ribalta il Benfica e gli infligge un 2-1 utile a tornare in corsa per la qualificazione agli ottavi.

M.O.