Real Madrid, Ronaldo verso l’addio

Cristiano Ronaldo (Getty Images)
Cristiano Ronaldo (Getty Images)

Che Cristiano Ronaldo si stesse stufando di giocare nel Real Madrid non era un mistero: nelle ultime settimane ha lanciato segnali importanti che fanno presagire per il fenomeno portoghese un futuro lontano, dalla Spagna, Con un’intervista rilasciata a TalkSport Ronaldo ha voluto, ancora una volta, mandare un segnale al Manchester United  la squadra che lo ha lanciato quando non era ancora un campione: “Il Real è un club fantastico e io ci sto bene ma nel calcio non si sa mai cosa può accadere domani. La gente sa benissimo che io amo lo United. Anche a Manchester si sta benissimo e i tifosi sono incredibili. Staremo a vedere cosa succederà”. In un’altra intervista l’ha rilasciata alla carta stampata tedesca, Kicker in particolare, ed è stato molto più diretto: “Andarmene un giorno dal Real? Perché no?”.

CR7 avrebbe però sondato il terreno anche con il Paris Saint-Germain e i suoi dirigenti. Nel corso della partita di Champions League ha scambiato ripetutamente battute con il tecnico francese Laurent Blanc e sembra che gli abbia detto “Le tue squadre giocano bene, mi piacerebbe lavorare con te”. Al  termine del match si è lasciato andare ad un saluto plateale con Al Khelaifi davanti a molti giornalisti. La notizia è stata riportata da Le Parisien un quotidiano molto vicino alla squadra parigina.

A spegnere queste continue voci d’addio ci ha pensate l’agente del lusitano, Jorge Mendes: “Cristiano giocherà nel Real fino al ritiro”. Non sono in molti a crederci.

Alessandro Nobile