Il risveglio di Giorgio: miracolo dopo 5 anni di coma

C_4_articolo_2142893_upiImagepp
Websource

Non c’era nessuna speranza per Giorgio Grena, giovane di 27 anni della provincia di Bergamo, che nel 2010 è entrato in coma a causa di un grave incidente sull’A4. Negli ultimi cinque anni i medici non hanno riscontrato alcun cambiamento della sua situazione, fino a quando non si è compiuto il miracolo e si è svegliato dallo stato vegetativo in cui si trovava. Giorgio è stato curato in tutto questo tempo in una casa famiglia, con la presenza costante dei genitori. Dopo il suo risveglio a fatica ha emesso queste parole “Ringrazio tutti i miei angeli, che mi hanno sostenuto”. La straordinaria storia di Giorgio è stato oggetto dell’incontro annuale sulle cure per la riabilitazione organizzato a San Pellegrino (Bergamo) dall’associazione Genesis, nata nel 1989 all’interno della clinica Quarenghi e impegnata per il recupero dell’handicap da trauma cranico. “Il termine risveglio è un poco improprio, è più giusto parlare di un miglioramento, per certi versi inatteso dopo ben cinque anni. È certamente un caso su cui riflettere”, ha precisato Giorgio Maggioni, specialista in riabilitazione neuromotoria. Non sono mancati però in questi anni momenti difficili così come li racconta la mamma Rosa che ha rilasciato un’intervista a L’Eco di Bergamo:”C’è stato un momento in cui ci è stato proposto di portare Giorgio in istituto – ha aggiunto la donna – ma l’abbiamo portato a casa e coinvolto comunque nella nostra vita, nei nostri discorsi. Ci ha unito un invisibile, indistruttibile legame che ha dato un senso alla perseveranza dei medici e di quanti con noi non hanno mai smesso di sperare, mettendoci amore e non semplice compassione”.

 

Roberta Garofalo