Trifone e Teresa: ipotesi di un nuovo movente

Trifone e Teresa (foto dal web)
Trifone e Teresa (foto dal web)

Prossimamente potrebbe venire a galla un nuovo movente  in riferimento al giallo del duplice omicidio di Trifone Ragone e Teresa Costanza. Le ultime news svelate in esclusiva dal settimanale ‘Giallo’ dicono che il cerchio si stringe sempre più attorno a Giosuè Ruotolo, il soldato indagato per l’omicidio dei due amici. Alla luce degli ultimi elementi raccolti dagli inquirenti inoltre, si fa sempre più strada l’ipotesi del movente passionale. In questo articolo scopriamo tutti gli aggiornamenti sul duplice delitto di Trifone e della fidanzata Teresa e i presunti nuovi indizi contro Giosuè.

Gli investigatori continuano a cercare nella vita privata di Giosuè Ruotolo, il solo indagato per il delitto dei fidanzati franati da alcuni colpi di pistola otto mesi fa nel parcheggio del Palasport di Pordenone. A destare l’attenzione di chi indaga al caso, sono stati di recente gli interrogatori dei due inquilini di Ruotolo incentrati sul rapporto problematico tra Giosuè e la fidanzata Rosaria. La relazione tra l’indagato e la sua compagna potrebbe nascondere un possibile movente di natura passionale dettato non solo dalle bugie di Ruotolo, ma anche da presunte gelosie e rancori. Dal racconto dei due inquilini, secondo le news del settimanale ‘Giallo’, emergerebbe un presunto problema fisico della ragazza di Giosuè, nonostante entrambi siano stati definiti dagli stessi ‘non affidabili né credibili’, a causa delle diverse versioni che fornivano in merito ai problemi di Rosaria.

MD