Pornostar truffata durante la cura per la leucemia

L'ex ponostar Maurizia Paradiso fonte websource
L’ex ponostar Maurizia Paradiso fonte websource

Un dramma nel dramma quello abbattutosi sull’ex pornostar Maurizia Paradiso. L’attrice hard, dopo essere stata ricoverata in ospedale per un grave forma di leucemia, è stata tradita e derubata dal suo migliore amico.
La Paradiso ha raccontato la sua vicenda ai microfoni delle IENE:

In ospedale Emanuele veniva sei giorni su sette e io gli chiedevo ‘perché lo fai?’ – dice la Paradiso – ‘Perché ti voglio bene’, mi rispondeva. Gli ho affidato il mio conto corrente, la gestione della mia casa. Io ero in ospedale, gli ho lasciato il mio bancomat perché si occupasse di pagare le bollette. Ero in prognosi riservata ed ero completamente sola, non ho avuto alcun dubbio su di lui, mai“.

Fiducia mal riposta: Emanuele avrebbe sperperato tutti i risparmi della Paradiso per aprirsi un negozio. “Ad un certo punto è scomparso – racconta l’ex pornostar – Lo chiamavo e non mi rispondeva, alla fine è stata sua madre a dirmi che i miei soldi non c’erano più“.

La famiglia si è scusata, ha provato a riparare all'”errore” con alcuni bonifici: lo stesso Emanuele ha provato a difendersi: “Ho preso quella cifra perché pensavo mi spettasse – ha detto – non ero solo un amico, ma anche un dipendente di Maurizia, l’ho assistita giorno e notte quando era in ospedale ed ho sbrigato mille incombenze per lei“.
LC