Lo chiamano il Ken umano: rischia la vita per l’ennesimo intervento estetico -FOTO

Ken uomo fonte Daily Mail
Ken uomo fonte Daily Mail

Volere assomigliare al suo modello di bellezza potrebbe costargli carissimo, perfino la vita. E’ la storia di Rodrigo Alves, conosciuto come il Ken umano, dal 2004 ad oggi si è sottoposto a 42 interventi per assomigliare il più possibile alla nota bambola compagno storico della più nota Barbie. Un culto della vanità che potrebbe ucciderlo. L’ultimo intervento estetico ha permesso il proliferare di un’infezione che avrebbe dato inizio ad una cancrena. Il ritocco, l’ennesimo, riguardava il setto nasale. A causare la necrosi sarebbe un occlusione che non favorisce una corretta irrorazione del sangue nella zona. Il giovane, anche se dovesse salvarsi, rischia comunque di perdere il naso.

Rodrigo Alves, dopo l’operazione, ha notato che qualcosa non andava: il setto nasale sembrava allungarsi e respirava a fatica. All’ospedale di Malaga, dove è stato operato, è arrivata la diagnosi: “Ho avuto la ricostruzione del naso tre mesi fa ma solo oggi la nuova cartilagine è stata respinta dal mio corpo. Non sono più in grado di respirare, il mio naso è bloccato”.

Non è la prima volta che il giovane mette a repentaglio la propria vita per inseguire il suo folle sogno: tre anni fa, dopo un’operazione ai bicipiti, ebbe terribili complicazioni per la sua salute pcompromettendo parzialmente parte della motorietà.

LC