Tornano dal lavoro nei campi: tragico schianto

Domenico Seccia (Facebook)
Domenico Seccia (Facebook)

Drammatico sinistro mortale lungo la strada provinciale numero 12, nelle campagne di Barletta, nota come via Vecchia Minervino. Due i giovani rimasti uccisi nello schianto, mentre i feriti sono tre. Ad avere la peggio, Domenico Seccia, 23enne della cittadina capoluogo, che si trovava alla guida della vettura ed è morto sul colpo, mentre l’altra vittima, un ragazzo poco più che ventenne, è deceduto in seguito. La notizia del suo decesso, prima smentita dal personale del nosocomio di Andria, è stata poi purtroppo confermata.

Tutti e cinque gli occupanti dell’auto sono di Barletta e stavano tornando da una giornata di lavoro in campagna. In base alla ricostruzione, il conducente del veicolo, una Fiat Tipo grigia, ha perso il controllo e il mezzo è uscito di strada ribaltandosi più volte. L’ipotesi è che l’auto abbia affrontato la curva a velocità troppo elevata. I tre feriti sono ricoverati in ospedale, e uno di loro è in prognosi riservata.

Su Facebook, decine sono i messaggi di cordoglio sulla bacheca di Domenico Seccia: “Ti ricorderó per la tua risata contagiosa, per la tua immensa bontà, per tutte le esperienze vissute in otto anni di vera amicizia! Ti ricorderó perché, in fondo, l’uno rispecchiava l’altro! Non sarà facile fare a meno di un amico come te, non sarà facile far finta che tu sia qui con noi… Vanno via sempre i migliori, si sa”, scrive un suo amico. “La mia mente non mi dà tregua perché torna sempre a venerdì sera, quando si rideva e si scherzava in compagnia di amici e conoscenti”, scrive un’altra ragazza.

Le news di oggi

GM