Elena Santarelli: “guerra del latte in polvere” sui social

Elena Santarelli (foto dal web)
Elena Santarelli (foto dal web)

“L’amore per i figli non si calcola dall’allattamento al seno”. Elena Santarelli, moglie dell’ex calciatore Bernardo Corradi, è intervenuta  così su Instagram per difendersi dagli attacchi delle utenti. La showgirl sarebbe stata recentemente vittima di alcune critiche sul social, dopo aver affermato di alternare latte materno e latte in polvere nel regime alimentare della piccola Greta Lucia, neo arrivata in famiglia.

Elena, aveva postato, giorni fa , una foto sul suo profilo Instagram, ed era stata presa di mira da molte sue seguaci: “Se inizi col biberon non si attaccherà più”, da detto una follower.  “Tesoro mi permetto di risponderti che ci sono mille ragioni per cui una persona tipo me si tira il latte – aveva prontamente risposto la showgirl – colgo l’occasione di dirti anche che io non sono per l’allattamento a richiesta, ho un bimbo di 7 anni e altri progetti, per cui capisci bene che devo venire incontro alle esigenze di tutti e anche alle mie”.

Ma altri utentu avevano espresso il loro disappunto: “Premetto che ognuno fa quello che crede piu’ giusto per i propri bambini, bisogna pero’ ammettere che l’allattamento al seno e’ la miglior cosa…ce lo dice semplicemente la natura

Santarelli ha quindi voluto mettere a tacere le polemiche una volta per tutte nel suo ultimo post. “Non ho chiesto nessun consiglio… “, scrive la soubrette. “Vorrei soltanto dire a tutte quelle che puntano il dito che prima o poi il dito potrebbe girarsi verso di loro”. Elena Santarelli spiega bene i motivi che la costringono ad utilizzare del “latte artificiale”: “Ci sono casi in cui una donna, tipo me, non ha molto latte e ne produce veramente poco da non soddisfare i bisogni della sua bambina. E allora cosa si fa? Ci si frusta per questo ? Si danno le testate al muro ? Direi di no! Si prende atto che non hai abbastanza latte (ti scendono delle lacrime come nel mio caso) e continui con il latte artificiale perché non vi è altra soluzione”. Prima di scrivere cose oscene – conclude la showgirl – fatevi due domandine e ricordatevi che siamo tutte mamme con tetta e con biberon”.

MD