A fuoco l’attico di Pino Daniele, dentro c’era il figlio di 10 anni

La casa di Pino Daniele protagonista dell'incendio (Web)
La casa di Pino Daniele protagonista dell’incendio (Web)

Sono andati a fuoco l’attico e il super attico dove viveva il cantante Pino Daniele in un palazzo di sei piani di piazza Mazzini 27 a Roma. L’incendio, che ha coinvolto tutto lo stabile, ha immediatamente avvolto nelle fiamme l’appartamento del cantante scomparso recentemente dove attualmente vivono l’ex moglie Fabiola Sciabbarasi e i loro tre figli. Al suo interno si trovavano  Francesco, il più piccolo dei tre coi suoi soli 10 anni e la sua tata. Entrambi sono subito stati tratti in salvo dai vigili del fuoco mentre la mamma del piccolo è arrivata sul posto non appena è stata avvertita. Le indagini sono ancora in corso per capire esattamente cosa sia successo. In base alle prima ricostruzioni l’incendio sarebbe scaturito da un wi-fi che è andato a fuoco e sarebbe partito dalla mansarda. Nessuno dei condomini è stato né ferito né intossicato, ma inutile dire che la paura soprattutto per i bambini è stata tanta.

F.B.