Maria De Filippi: “La mia vita accanto a Maurizio”

Maria De Filippi e Maurizio Costanzo (foto dal web)
Maria De Filippi e Maurizio Costanzo (foto dal web)

Maria De Filippi è soddisfatta della sua vita passata accanto a Maurizio Costanzo e non non ha mai nascosto di essere stata raccomandata dal marito all’inizio della sua carriera.  Maria, da giovane, era un’insegnate, quindi completamente distante dal mondo dello spettacolo, ma attratta e pronta a farne parte. Fin dalla sua prima apparizione in video, però, riuscì a conquistare il pubblico e lo fece in virtù di quello stile che ancora oggi resta solo suo. Consapevole di essere diventata una tra le donne più ammirate del suo settore, non rinnega il periodo in cui fu il marito a concederle una chance in tv e intervistata dal Corriere della sera, racconta:

Maurizio mi ha fatto leggere non so quanti gialli di Simenon facendomi fare il riassunto e la sintesi. ‘Riassumi in 5 minuti’, ‘riassumi in 3 minuti’. ‘riassumi in un minuto’, ‘dimmi qual è il centro del libro’ e così via. Sono ben contenta di essere stata ‘la moglie di’ e di esserlo tuttora ‘la moglie di’. Più che altro l’hanno fatto pesare a lui. Mi ricordo che la prima puntata di Amici era registrata, il direttore di rete allora era Giorgio Gori. Prese da parte Maurizio e gli disse: ‘Io non me ne assumo la responsabilità, devi parlare tu con Silvio’. E lo fece. Rimasi impressionata, però penso che fosse anche legittimo, Maurizio si prese un bel rischio. E poi era il periodo in cui mandava in onda sempre le sue mogli, Gori avrà pensato: ‘Ogni anno quello si sposa e ogni anno ne porta una diversa’.

MD