Disabile incinta trovata morta: un delitto atroce

Colli Jeffcoat (foto dal web)
Colli Jeffcoat (foto dal web)

Una storia davvero triste che riguarda una giovane donna  disabile di 18 anni, Holli Jeffcoat. La ragazza,  che tra l’altro era incinta, è stata trovata morta. Il suo decesso è la conseguenza di un drammatico ed efferato omicidio: ad ucciderla sarebbe stato suo padre, non prima di averla stuprata e di averle strappato l’utero.

Il primo ad essere sospettato è James Holland. Il 39 enne è accusato di aver violentato la sua figliastra di 18 anni parecchie volte nel corso degli ultimi 10 anni. Come se non bastasse, la moglie dell’uomo, nonché mamma della ragazza, è accusata di essere sua complice: avrebbe aiutato il marito  a commettere gli stupri e lo avrebbe sempre coperto per non farlo arrestare. A gettare ulteriori problemi sull’uomo c’è la perizia degli investigatori: Holli, al momento della sua morte, avrebbe avuto un’età mentale di un bambino di sei o sette anni per colpa della sua disabilità e dunque non avrebbe mai potuto acconsentire ai rapporti sessuali con l’uomo.

MD