Lasciata sola in casa, la bimba si sporge troppo

Balcone (Pixabay)
Balcone (Pixabay)

Paura a Chions, in provincia di Pordenone, dove una bimba di 4 anni, che i genitori avevano lasciato in custodia a un’amica, di origine ivoriana e della quale si fidavano ciecamente, è caduta da un terrazzino al primo piano. La piccola è stata soccorsa da un operatore del servizio postale, che l’ha vista a terra, quindi l’ha portata nell’ufficio e da lì ha chiamato i carabinieri e un’ambulanza del 118 proveniente dall’ospedale di San Vito al Tagliamento.

I soccorsi, giunti sul posto, sono rimasti sorpresi: nonostante il volo da circa tre metri, infatti, la bimba non riportava fratture e se la caverà con appena otto giorni di prognosi. In ogni caso, sarà tenuta in osservazione nel reparto di pediatria. Referto medico e prognosi saranno nei prossimi giorni trasmessi all’autorità giudiziaria per la valutazione di eventuali responsabilità omissive ascrivibili a chi era tenuto a sorvegliare la piccola. In particolare, i carabinieri stanno chiarendo la posizione della donna ivoriana.

Ha spiegato un uomo che abita nei pressi dell’ufficio postale al ‘Messaggero Veneto’: “Non mi sono accorto di nulla: ho capito che era successo qualcosa quando ho visto formarsi un capannello di persone vicino all’ufficio postale. Mi sono avvicinato e mi hanno detto che una bambina di pochi anni era stata trovata a terra”. L’uomo ha raccontato che quasi subito è giunto sul posto il padre della bimba e in ogni caso “l’aspetto più importante è che la bimba stia bene”.

Il tg del giorno in meno di tre minuti

GM