Costretta a stare sui tacchi: la foto insanguinata diventa virale

La foto incriminata (Facebook)
La foto incriminata (Facebook)

Sta montando la polemica sul web in seguito alle foto pubblicate da Nicola Gavins, una cameriera del Joey Restaurant di Edmonton. Il locale per il quale lavora prevede l’obbligo per le ragazze che vi prestano servizio di indossare i tacchi per tutto il turno. Una condizione che può essere un vero e proprio supplizio, proprio come sembrano dimostrare i piedi della povera Nicola. Infatti dalle immagini che ha pubblicato sul suo profilo Facebook si vedono le sue estremità insanguinate. Nel post spiega le sue ragioni: “La politica dei Joey Restaurant di Edmonton prevede che il personale femminile indossi i tacchi, a meno che non sia impossibile per questioni mediche. Ho avuto un’emorragia così grave da perdere un unghia e ciò nonostante, il capo turno non ha permesso di cambiare questa regola”. La ragazza definisce poi “sessista, arcaica e disgustosa” l’abitudine dell’azienda di costringere il personale femminile ad acquistare la divisa al costo di 30 dollari, un obbligo che invece non vale per i camerieri uomini. 

Il suo post, subito diventato virale, ha fatto scatenare gli utenti di Facebook che si sono scagliati contro il ristorante in cui lavora Nicola.