Sottratti in pochi mesi 150mila euro di farmaci antitumorali e salvavita

Ospedale di Camerino (websource)
Ospedale di Camerino (websource)

Furto choc alla farmacia dell’ospedale di Camerino: sono stati infatti sottratti farmaci antitumorali e anticoagulanti, per un valore complessivo di circa 40mila euro. Il colpo è stato messo a segno nella giornata di lunedì, probabilmente nel primo pomeriggio, visto che la farmacia del nosocomio chiude alle 14. Sulla porta non sono stati trovati segni di effrazione, il che ha insospettito gli inquirenti, che potrebbero valutare di seguire la pista interna.

L’ammanco è stato scoperto solo ieri mattina, poco prima delle 8 all’apertura del locale. Nella farmacia dell’ospedale non ci sono telecamere, né allarmi, a quanto sembra era stato attivato l’iter per l’installazione delle telecamere o dell’allarme, poiché il 7 gennaio di quest’anno era avvenuto un furto identico, ma il bottino era stato addirittura più ingente, circa 100mila euro.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Camerino, guidata dal capitano Vincenzo Orlando, per effettuare i rilievi del caso. Il sospetto principale, anche se ogni ipotesi è al vaglio, è che in entrambi i casi ci si trovi davanti a un giro di affari illecito che riguarda il traffico internazionale di farmaci.

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO

GM