Perde il controllo della propria moto: la tragedia è inevitabile

Aramis Gambirasio (foto dal web)
Aramis Gambirasio (foto dal web)

Non ce l’ha fatta Aramis Gambirasio, il ragazzo di 17 anni che sabato sera era rimasto gravemente ferito in un incidente in moto. Il sinistro terribile si era verificato nei pressi delle piscine comunali di Seriate, nel bergamasco, dove il giovane abitava. Le sue condizioni erano apparse subito disperate e sul posto erano intervenute un’automedica e un’ambulanza inviate dal 118. Da quanto si era appreso, nessun altro veicolo era rimasto coinvolto nell’incidente.

In base alla ricostruzione, infatti, dopo aver perso il controllo della moto, Aramis Gambirasio sarebbe finito con il suo scooter contro un palo della luce. Il giovane avrebbe fatto dunque tutto da solo. L’impatto era stato molto violento e a dare l’allarme alcuni amici che lo seguivano in sella alle loro moto. Chi conosceva Aramis Gambirasio parla di lui come di uno sportivo che da tempo praticava il karate con la società “Karate-Do La Torre” di Torre Boldone. Il giovane era diventato cintura nera e disputava competizioni agonistiche.

Aramis Gambirasio lascia nel dolore e nello sconforto oltre ai genitori Alfredo e Marika, anche un fratello minore. Qualche ora più tardi, un incidente avvenuto nella galleria di Montenegrone, a Scanzorosciate, è costato la vita a un altro giovane. La vittima è Samuele Piazzini, 21 anni, di Alzano Lombardo: si trovava a bordo di una delle due auto che si sono schiantate.

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO

GM