In tanti lo usiamo sotto la doccia, ma è un oggetto dannoso per la pelle

Sotto la doccia (Pixabay)
Sotto la doccia (Pixabay)

Sono un ricettacolo di germi e batteri proprio a causa di quanto resta incastrato tra le loro fitte maglie, eppure in tanti di noi le usano. In base a quanto affermano il 98 per cento dei dermatologi, insomma, questi oggetti che in tanti utilizziamo praticamente quotidianamente quando facciamo la doccia sono tutt’altro che un toccasana per l’igiene del nostro corpo, quindi sono assolutamente da buttare via e non utilizzare. Stiamo parlando delle “spugne” cosiddette a rete, spesso usate sotto la doccia per insaponare ed esfoliare la pelle.

J. Matthew Knight, dello Knight Dermatology Institute, ha spiegato: “Va aggiunto che poi vengono tenuti dentro la doccia, un ambiente caldo e umido ideale alla proliferazione di lieviti, muffe e batteri”. Ancora più a rischio il loro utilizzo dopo la rasatura, perché se è vero che forse possono eliminare le cellule morte, sicuramente aumentano il rischio di infezioni sulla pelle irritata.

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO

GM