Straniero investe una bimba. La reazione del papà è tremenda

carabinieri_giorno2

All’apparenza è stato un incidente non grave, ma alla fine la situazione è degenerata. Siamo nella zona di Rovigo, a Porto Viro, di fronte ai Cantieri Visentini. La dinamica dello scontro ha visto un camionista andare a impattare contro un auto con a bordo nonno, zia e una bimba di 8 anni. La persona che guidava il camion era uno straniero. L’incidente, tuttavia, non è stato per fortuna di quelli gravi, ma c’è stato tanto spavento, soprattutto da chi occupava i sedili della vettura, che si è vista sopraggiungere davanti un mezzo pesante.

La piccola di 8 anni, come ovvio che sia, è quella che ha avuto lo spavento maggiore, tanto che dalla macchina, una volta capito che tutto era andato per il meglio, si sono subito precipitati fuori dopo lo scontro per aggredire l’autotrasportatore, di origine straniera, come detto. Più che altro, il tutto è degenerato quando sono arrivati sul posto i familiari della bambina ed è qui che l’uomo alla guida dell’auto è stato picchiato a sangue. Sono state le Forze dell’Ordine a salvare il camionista da un autentico linciaggio. Lo stesso è stato poi trasportato all’ospedale di Chioggia per curare le ferite riportate a seguito del pestaggio.

Peraltro, da queste parti, non è la prima volta che trasportatori stranieri provocano incidenti stradali, che a volte si rivelano mortali.

M.O.