Compiono un gesto atroce per poche decine di euro

(Repertorio, Getty Images)
(Repertorio, Getty Images)

E’ deceduta dopo due giorni di agonia Maria Rosa Vaccaro, una donna di 91 anni aggredita dai ladri nella sua casa della Rugginosa, vicino Grosseto. I malviventi si erano introdotti nell’abitazione e avevano rubato il poco denaro che la pensionata custodiva, appena 150 euro. La donna ha avuto un malore dopo che i malviventi sono entrati in casa ed è stata ricoverata in gravi condizioni all’ospedale Misericordia. Sotto choc, il figlio Marco Vaccaro aveva spiegato che la donna – se fosse riuscita a sopravvivere – sarebbe rimasta in uno stato vegetativo. L’uomo ha spiegato: “Sono stati i ladri e criminali e sono molto indignato ma colgo questa occasione per lanciare un appello alla popolazione. Ci siamo purtroppo abituati a convivere con la criminalità, a non denunciare. Siamo in un far west con le forze dell’ordine sotto organico. Fanno un lavoro difficile e delicato, di questo li ringrazio. Ma sono loro nel cuore, perché è sempre più difficile”.

A trovare l’anziana priva di sensi è stata la sua badante, che ha subito chiamato il figlio Marco. L’uomo ha poi allertato il 118 e l’anziana madre è stata soccorsa, sebbene sin da subito le sue condizioni fossero risultate gravi e la diagnosi era di emorragia cerebrale. I militari dell’Arma dei Carabinieri intervenuti sul posto hanno spiegato che chi è entrato in casa della donna ha agito con eccessiva furia, non limitandosi a portare via quel po’ di oro che c’era in casa e i circa 150 euro, ma spaccando il televisore, devastando alcuni mobili e lasciando tutto a soqquadro. Inoltre avrebbe stretto i polsi della donna, strattonandola, per convincerla a dire dove si trovassero soldi e beni preziosi. I malviventi pare cercassero anche una cassaforte che in quella modesta casa non c’era.

Maria Rosa Vaccaro a quel punto si è sentita male, ma era sola nell’abitazione e a trovarla è stata diverse ore più tardi la sua badante. La donna si occupava dell’anziana per quattro ore appena ogni mattina perché l’anziana nonostante l’età era ancora in grado di prendersi cura di sé e poteva stare tranquillamente a casa da sola, passando le giornate alla tv. Sulla vicenda indagano i carabinieri.

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO

GM