Terremoto (ALBERTO PIZZOLI/AFP/Getty Images)

Terremoto (ALBERTO PIZZOLI/AFP/Getty Images)

Dopo le due forti scosse che hanno colpito la provincia di Macerata nei giorni scorsi e il sisma che ha sorpreso questo pomeriggio Calabria e Basilicata, la terra continua a tremare. Questo volta a vibrare è stata Perugia, l’entità del terremoto è di 4,2 della scala Richter, insomma, uno sciame sismico che non sembra avere fine e che sta abbracciando un po’ tutta l’Italia. In questo caso la terra ha tremato solo per pochissimi attimi, ma sono bastati a mettere nuova apprensione agli abitanti di quelle zone. Il tutto si è verificato alle 18:24, quindi pochi minuti fa. Molti l’hanno definita come un'”improvvisa botta”. La profondità di quest’ultima scossa è stata di 11 chilometri, ed è stata avvertita distintamente ad Ancona e nella provincia nord di Macerata, l’epicentro è stato localizzato a 2 chilometri da Norcia.

Antonio Russo