Scilla Ricci (foto da Facebook)

Non ce l’ha fatta Scilla Ricci, 42 anni, di Porto San Giorgio, deceduta nella mattinata di ieri dopo tre giorni di agonia a seguito delle gravissime lesioni riportate in un grave incidente. Il sinistro stradale l’aveva vistacoinvolta nella notte tra sabato e domenica a Recanati e sin da subito le sue condizioni sono apparse subito gravissime, disperate. La donna era stata trasportata all’ospedale regionale Torrette di Ancona, dove i medici hanno dichiarato la morte e chiesto alla famiglia la disponibilità alla donazione degli organi.

L’ultimo gesto d’amore di Scilla Ricci è stato dunque quello di donare i propri organi, che garantiranno ad altre persone un futuro decente. La notizia della morte della donna si è diffusa a Porto San Giorgio nel primo pomeriggio di ieri e quanti conoscevano la 42enne – che ha lavorato in diversi stabilimenti balneari – oggi sono molto scossi per quanto le è accaduto. Scrive un suo amico: “Una voglia di vivere mai vista. Ci rivedremo con tutti un giorno. La terra ti sia lieve amica mia”. Sconvolto anche il sindaco di Porto San Giorgio, Nicola Loira, che ricorda così Scilla Ricci: “Oggi perdiamo una ragazza solare, gioiosa, ricca di bei sentimenti, positiva. Con lei abbiamo passato belle serate tutti insieme, tanti anni fa”.

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO

GM