Le coppie belle, ricche e famose durano di meno – PHOTOGALLERY

(foto dal web)

Julia Stephenson ha raccontato la propria esperienza, sottolineando che se non fosse stata bella sarebbe rimasta sposata con l’uomo che la amava. La scrittrice racconta: “Mi ero sposata nel 1989, quando avevo 26 anni- ho sinceramente creduto che mio marito fosse l’amore della mia vita – ma 18 mesi dopo era tutto finito”. La sua storia d’amore è finita – ha spiegato – perché quando qualcuno ha provato a sedurla non ha saputo dire di no. “Inutile dire che, il mio seduttore presto mi ha dato un assaggio della mia stessa medicina”, ha rivelato Julia Stephenson, spiegando come presto è stata lei a ingelosirsi nel vedere il suo amante ‘flirtare’ con altre donne.

In uno studio pubblicato questa settimana, i ricercatori della Harvard University si sono interrogati sul perché le coppie di potere di Hollywood, come Brad Pitt e Angelina Jolie o Tom Cruise e Katie Holmes, raramente vanno lontano. L’ultimo esempio è Scarlett Johansson, che ha presentato istanza di divorzio dal suo secondo marito e ha dichiarato apertamente che la monogamia non è per lei. Insomma, secondo i ricercatori, le coppie ricche e famose hanno relazioni meno durature di un signor Rossi qualsiasi. La questione riguarda anche le persone di bell’aspetto, osserva Julia Stephenson.

“Non serve un ricercatore a spiegarmi perché”, prosegue la scrittrice, aggiungendo: “Essere attraente mette tentazioni e opportunità sulla tua strada. Purtroppo, quando abbiamo a che fare con i più giovani, è una combinazione tossica”. Insomma, la tesi è che quando si è attraenti la possibilità di trovare sul proprio percorso uomini pronti a distrarti dall’amore vero è concreta. Essere una bella donna, secondo Julia Stephenson, elimina di fatto il rischio di essere lasciata da sola: conclusa una relazione, se ne apre sempre una nuova. Come spiega Christine Ma-Kellams, autrice principale dello studio di Harvard, “tutti noi abbiamo un determinato potenziale di attrazione fisica, ma questo può rendere le persone che sono infelici nei loro rapporti più propense a perseguire alternative e questo forse non è sempre una buona cosa”.

Il primo matrimonio e la separazione

Julia Stephenson non ha dubbi di essere bella e spiega che anche i suoi genitori, Anthony and Rosamund, erano incredilmente attraenti: “Si sposarono giovani negli anni Sessanta, proprio mentre una nuova era di liberazione sessuale stava nascendo”. Sin da bambina, la donna ricorda liti e tradimenti reciproci da parte dei suoi cari, per cui “non c’è da stupirsi che si fossero separati quando avevo nove anni”. Così lei cerca di stare lontana da quel modello e quando conosce il suo futuro marito, in Svizzera nei primi anni Ottanta, era felice: “Quando è arrivato un uomo molto piacevole che mi ha trattato bene e chiaramente mi amava molto, mi sono sentita incredibilmente fortunata ad averlo”. Poi però gli anni passano e la donna matura, divenendo anche più attraente: “Mi sono fissata con l’idea che avevo fatto un errore terribile nell’accontentarmi di qualcuno che avevo erroneamente pensato fosse la migliore persona a cui potessi sperare. Per la prima volta nella mia vita, gli uomini facevano a gara per parlare con me, anche quando ero con mio marito”.

Iniziano così le prime tentazioni: “Si può immaginare la spinta egocentrica che mi ha dato. Imperdonabilmente, ho scelto di ignorare quanto male questo potesse causare. Mi ricordo che subito dopo ci siamo sposati ero a una cena seduta accanto a un amico maschio molto attraente e ho realizzato con grande rammarico che non avrei mai avuto la possibilità di uscire con un altro uomo, restando con il mio. C’era un brivido di chimica tra di noi. Più tardi quella sera, ho ballato con il suo amico, pur vedendo il dolore sul volto di mio marito”. A casa, la coppia litiga e nel giro di un anno e mezzo quel matrimonio è destinato a finire. Julia Stephenson, da allora, ha avuto diversi rapporti e oggi confessa: “Io non pretendo di dover rimpiangere di essere bella, ma non posso impedirmi di pensare che la mia vita sarebbe stata molto più stabile se né io, né i miei genitori, fossimo stati così attraenti”.

GUARDA PHOTOGALLERY

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO

GM