“Aspetto un bimbo da te”: lui la uccide a sassate e nasconde il corpo

(Websource)

Tutti sotto choc a Manzana, piccolo paese al confine tra il Vittoriese e il Coneglianese, in provincia di Treviso. Il corpo di una ventenne di origine moldava, da parecchi anni residente in Italia, è stato ritrovato massacrato e senza vita nella notte tra mercoledì e giovedì in un fossato nella zona boschiva del paese. Subito è scattata la caccia all’assassino e non ci è voluto molto prima che la polizia raggiungesse e fermasse il fidanzato della ragazza, un 19enne anch’egli moldavo. Dopo qualche ora di interrogatorio l’assassino è crollato e ha confessato l’omicidio. La giovane gli aveva confessato di aspettare un figlio da lui e di essere già al sesto mese di gravidanza. Lui, studente al quarto anno in una scuola media superiore, ha perso la testa di fronte a questa notizia e all’ipotesi di doversi prendere delle responsabilità verso questa creatura e così l’ha colpita violentemente con un sasso alla testa provocandone la morte.

F.B.
TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO