Veronica Panarello (foto dal web)

A metà ottobre dello scorso anno, Veronica Panarello venne condannata a 30 anni per l’omicidio del figlio Loris Stival. La donna si è però sempre proclamata innocente e la sua difesa, prima che venissero depositate le motivazioni della sentenza, aveva chiesto che venisse posta agli arresti domiciliari. La donna, nel corso di vari interrogatori, ha tentato di coinvolgere il nonno paterno del bambino, Andrea Stival, col quale la donna sosteneva di avere una relazione amorosa.

Veronica Panarello, intervistata da ‘Mattino Cinque’, ha spiegato: “Vivo la condanna con immenso dolore e grande ansia ma sono sempre fiduciosa. Un giorno o l’altro sono certa che mi crederanno. E farò di tutto per dimostrarlo fuori e dentro da qui”. Quindi è tornata sulle accuse al suocero e sulla presunta relazione con lui: “Confesso, oggi l’unica cosa che non farei è quella di tradire Davide… di avere una relazione con un’altra persona. Men che meno tradirlo con mio suocero. Così non avrei nulla da nascondere a mio marito. E poi, se avessi avuto il coraggio di parlargliene forse… no ne sono certa….lui mi avrebbe aiutata”. Veronica Panarello aggiunge: “Io ho mentito una volta sola: quando ho parlato dell’incidente di mio figlio in casa. Avevo paura a raccontare la verità… avevo paura !!… Non era facile. In quel momento non ricordavo niente non avrei potuto fare diversamente, ho detto quello che ricordavo in quel momento”.

La mamma di Santa Croce Camerina insiste nella sua versione dei fatti: “Ho raccontato tutto e non mi credono: ho fornito arma del delitto, complice e movente. E non sono stata creduta. Cos’altro devo e posso fare? Il giudice dice che potrei continuare ad uccidere. L’errore è proprio in quella parola… ‘continuare’. Non posso continuare a fare una cosa che non ho fatto. Io non ho ucciso mio figlio”. Quindi contesta la durissima sentenza di condanna, perché – spiega – “non sono una lucida assassina né una criminale”. Infine, un commento sul figlio ucciso: “Penso sempre a Loris, lui è sempre con me … lo sogno spesso e dormo sempre con una sua canottiera sotto il cuscino”.

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO

GM