Incidente tremendo: un morto e due feriti gravissimi – FOTO

(Websource)

Ancora sangue sulle strade italiane. Il tremendo frontale è avvenuto ieri pomeriggio sulla Strada Provinciale 2, all’altezza della curva del Vallone di Offagna (Ancona). Le due auto coinvolte sono una Fiat Panda e un’Alfa Mito e il bilancio dell’incidente è gravissimo. Giorgio Monferà, anconetano di 34 anni con un passato da volontario nelle associazioni di pubblica assistenza, è morto sul colpo a bordo della sua Alfa. Ferite molto gravemente le due donne che si trovavano sull’altra auto. Si tratta di Aldina Morroni e Fiorella Vinci, madre e figlia, rispettivamente di 84 e 57 anni.

Sul posto sono giunte le squadre di soccorso e i vigili del fuoco attoniti di fronte alla scena che si sono trovati di fronte. Le due auto ridotte ad ammassi di lamiere e le vittime dello scontro intrappolate lì dentro senza via d’uscita e senza scampo. Giorgio Monferà era già morto quando lo hanno estratto. Le due donne invece, apparse subito gravissime, sono state trasportate all’ospedale regionale di Torrette con codice rosso e priorità assoluta. Le lesioni subite sono molteplici e molto rilevanti. La paziente che preoccupa di più è la 57enne. Sua mamma invece è stata immediatamente operata per le numerose fratture e dovrebbe aver scongiurato il pericolo di perdere la vita.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti Monferà sulla sua Mito avrebbe improvvisamente perso il controllo della sua vettura forse a causa dell’asfalto reso scivoloso da un acquazzone. Dopo il tremendo impatto con la Panda la sua auto è finita dritta nel fosso ai bordi della strada. La Panda invece è ruotata su se stessa come una trottola impazzita finendo poi la propria corsa al centro della strada.

TUTTE LE NEWS DI OGGI

F.B.