Il matrimonio è una farsa: sposa su tutte le furie

(websource/archivio)

Una vicenda grottesca quella accaduta in Cina, nella provincia settentrionale dello Shaanxi, e che è stata riportata da molti quotidiani locali: un uomo, il quale probabilmente voleva tenere nascosto il suo matrimonio alla propria famiglia oppure si vergognava di far conoscere alla famiglia della propria donna le sue origini, ha deciso di pagare dei figuranti, che si sono presentati alla cerimonia nuziale fingendosi suoi parenti e amici. Il novello sposo pensava di potercela fare a ‘ingannare’ i futuri suoceri, che però si sono accorti della messinscena proprio durante il ricevimento e la cerimonia è andata in fumo.

A insospettire i parenti della sposa il fatto che tutti i presunti invitati di lui si presentassero come semplici amici e non parenti dell’uomo, poi interrogati sul rapporto di amicizia hanno iniziato a farfugliare delle piccole bugie, senza però riuscire ad argomentarle. L’apice si è raggiunto quando il novello sposo ha annunciato che nemmeno i genitori sarebbero arrivati alla festa. A questo punto i familiari della sposa hanno perso la pazienza e hanno chiesto l’intervento addirittura delle forze dell’ordine, le quali hanno avviato un’indagine sul caso e da questa è emerso che tutti i duecento invitati dell’uomo erano dei figuranti, con nemmeno troppe doti attoriali, pagati circa 80 yuan a testa.

TUTTE LE NEWS DI OGGI

GM