I genitori sono ubriachi, il figlio piange ai loro piedi – VIDEO

(ritaglio video)

Un video mostra un bambino che piange disperatamente mentre cerca di svegliare i suoi genitori ubriachi e in stato comatoso, per strada, su un marciapiede adiacente a un blocco di appartamenti. L’episodio è avvenuto nella città ucraina sud-orientale di Zaporozhye. Da quel che si apprende, i poliziotti erano stati chiamati a intervenire due volte nello stesso giorno perché i due genitori non stavano bene. Le forze dell’ordine avevano trovato la coppia svenuta e circondata da bevande in quello che sembra essere un parco mentre il loro bambino era seduto nella sua carrozzina nelle vicinanze.

Solo poche ore dopo i poliziotti sono stati chiamati nuovamente e hanno scoperto il piccolo mentre afferrava la gamba di suo padre che è invece inerme sul marciapiede. I genitori, entrambi 28enni, sono stati ora indagati per i reati di abbandono e di crudeltà nei confronti di minori. I social media ucraini sono rimasti traumatizzati dal pericolo in cui la coppia aveva posto il figlioletto. Il filmato, registrato sulla telecamera di un poliziotto, è stato rilasciato dalla polizia come un avvertimento ad altri genitori.

Purtroppo non si tratta di un caso unico: qualche tempo fa, Jason Roth e Amanda Eggert, una coppia del Wisconsin negli Stati Uniti, sono stati arrestati con l’accusa di abbandono di minore e di aver messo in pericolo la vita dei loro figli. I due hanno avuto l’assurda idea di farsi sostituire alla guida del loro camioncino dalla bimba di 9 anni dato che loro erano troppo ubriachi e non più in grado di mettersi al volante. Era invece finita sotto accusa Kim Smart Neil, una giovane mamma, che aveva lasciato il figlio Freddie insieme al compagno ubriaco. In un modo assurdo si è spenta la vita di un bimbo di 4 anni disabile. La terribile storia arriva da Arkhangelsk, città del nord della Russia con poco più di 400mila abitanti: i genitori erano ubriachi e inavvertitamente lo hanno chiuso in un frigo.

GUARDA FOTO

GUARDA VIDEO

GM