Auto contro camion cisterna, muore un 24enne

(Websource)

Gravissimo incidente nella notte tra venerdì e sabato a Trecate (Novara). Un’auto con a bordo tre ragazzi di Gambolò (Pavia) è andata a sbattere violentemente contro un camion cisterna parcheggiato per la notte a bordo strada. Ad avere la peggio Michele Bianchi, 24 anni. Il giovane è morto sul colpo. Feriti i suoi coetanei Thomas Vaggi e Giorgio Verziera. I tre erano di ritorno da una cena coi coscritti del loro anno quando verso l’1.30 di notte, lungo la strada provinciale 11, il giovane che era alla guida ha perso il controllo della Volkswagen Golf. Per i tre, che pare si stessero recando nella vicina discoteca ‘Celebrità’, l’impatto è stato devastante.

In base alle prime ricostruzioni pare che la macchina si sia ribaltata più volte su se stessa, per poi schiantarsi contro la parte posteriore di un’autocisterna. Gli abitanti del luogo sono stati svegliati dal terribile rumore. Quando i primi soccorritori sono giunti sul posto l’auto era quasi irriconoscibile con un’ampia parte finita distrutta sotto al tir. I vigili del fuoco e un mezzo carro attrezzi hanno estratto ciò che restava della Golf; poi i pompieri hanno proceduto al taglio delle lamiere con le cesoie pneumatiche per liberare i corpi dei tre ragazzi. Michele Bianchi, laureato in ingegneria l’anno scorso, era già morto e i soccorritori non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Gli altri due erano ancora vivi e sono stati portati all’ospedale Maggiore di Novara. Thomas Vaggi è gravissimo e sta lottando tra la vita e la morte. Le condizioni di Giorgio Verziera invece sono considerate gravi, ma destano meno preoccupazioni. Entrambi sono attualmente in coma farmacologico. I medici hanno fatte sapere che dopo le canoniche 48 ore si potrà sapere meglio quale sarà il loro decorso.

Michele Bianchi (Websource)


TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO

F.B.