(foto da Twitter)

Sono almeno 17 le vittime di un terribile incidente stradale che si è verificato nelle scorse ore in Messico, dove un pullman è caduto in un burrone. Si registrano inoltre una trentina di persone che sono rimaste ferite, tra cui diversi minorenni. A dirlo sono i media locali che citano il portavoce dei servizi di emergenza. Le persone coinvolte nel drammatico incidente sono dei pellegrini di ritorno da un raduno religioso nella città di Pijijiapan. Tutti i feriti sono stati trasportati negli ospedali della zona.

Il pullman è caduto in un burrone profondo circa 90 metri in una zona montuosa nei pressi della città di Motozintla, nello stato del Chiapas, non distante dal confine col Guatemala, per ragioni che non sono ancora chiare, per cui è stata aperta un’inchiesta, mentre sui social network vengono diffuse le immagini che mostrano il pullman distrutto in fondo al burrone. Cordoglio per quanto accaduto è stato espresso via Twitter dal  presidente messicano Enrique Peña Nieto, informato del dramma.

Davanti a tragedie come queste, torna alla mente  la strage del bus precipitato da un viadotto dell’A-16 a Monteforte Irpino a fine luglio 2013. Il pullman, dopo aver tamponato una colonna di auto che stava rallentando, è finito contro la barriera new jersey, sfondandola e facendo un volo di trenta metri giù per una scarpata. La tragedia provocò una quarantina di morti e diversi feriti.

GUARDA FOTO

TUTTE LE NEWS DI OGGI

GM