Erika Preti, il compagno Dimitri indagato per omicidio volontario

(Websource / leggo.it)

Dimitri Fricano, compagno di Erika Preti – la 28enne di Biella uccisa a coltellate domenica in Sardegna – è indagato per omicidio volontario. Il procuratore di Nuoro Andrea Garau ha infatti firmato ieri il provvedimento, un atto formale previsto dalla procedura. Sospettato principale sin dalle prime ore dopo l’omicidio, Fricano continua a dichiararsi innocente e a ribadire di essere stato vittima di un’aggressione insieme alla compagna durante un tentativo di rapina. Il giovane sostiene di essere stato colpito alla testa, come dimostrerebbe un ematoma presente all’altezza del suo occhio destro, ma la sua versione dei fatti non convince gli inquirenti, che aspettano l’esito dell’autopsia sul corpo di Erika per approfondire le indagini ed eventualmente stringere il cerchio attorno all’aggressore.

S.L

TUTTE LE NEWS DI OGGI