La lite si trasforma in tragedia: uccide la moglie a coltellate

Muhamed Vrapi e la moglie Diana (Facebook)

“Sei un papà e un marito speciale, ti amo e ti amerò per tutta la nostra vita”, così si rivolgeva Diana Koni al marito Muhamed Vrapi, appena qualche mese fa su Facebook. Una dichiarazione d’amore in occasione del compleanno dell’uomo che non lasciava sicuramente presagire la tragedia che invece si è consumata nelle scorse ore, quando la 52enne di origine albanese è stata uccisa con 15 colpi inferti da un coltello preso in cucina al culmine di un litigio. La tragedia si è consumata nella casa della coppia in via Goito a Busto Arsizio, nel varesotto.

All’arrivo dei militari dell’Arma dei Carabinieri, il marito 62enne ha immediatamente confessato tutto e per questo è stato portato in carcere. Sia lui che la moglie vivevano da molti anni nel nostro Paese, tant’è che avevano la nazionalità italiana. Diana Koni lascia tre figli maggiorenni, che vivono autonomamente. A far scattare l’allarme, sono stati i vicini di casa, sentendo le urla della povera donna. Hanno chiamato il 112, ma quando i carabinieri sono arrivati intorno alle 16:30, per lei c’era ben poco da fare: era riversa in un lago di sangue e in arresto cardiaco, con almeno una profonda ferita da arma da taglio. Sul posto anche i soccorsi del Suem 118, che hanno solo potuto constatare il decesso della povera donna, mentre Muhamed Vrapi è stato colto praticamente in flagranza di reato. L’indagine è coordinata dalla pm Cristina Ria della procura di Busto Arsizio, i rilievi sulla scena dell’omicidio sono affidati al nucleo operativo dei carabinieri di Varese, ma pochi dubbi ci sono sul movente, legato a recenti e frequenti litigi.

Si tratta della seconda tragedia familiare in pochi giorni nella zona: a fine maggio, a Vergiate, nel varesotto, il 62enne Claudio Nizzola ha ucciso la moglie, Renata Ottone, 57 anni, probabilmente strangolandola, quindi è salito sul solaio di casa e si è tolto la vita gettandosi dalla finestra. I militari dell’Arma dei Carabinieri – i quali sono riusciti a ricostruire quanto accaduto – sono alla ricerca del movente. A dare l’allarme è stata una vicina di casa della coppia, che ha visto Claudio Nizzola lanciarsi nel vuoto.

TUTTE LE NEWS DI OGGI

GM