Entra in acqua, ma viene colpito da un malore

Dramma all’Argentario. Fulvio Maccatone, avvocato di Roma di 71 anni, era giunto in questa zona della Toscana per trascorrere qualche giorno di vacanza, ma questa si è trasformata in un incubo. Una volta entrato nello specchio di acqua antistante il porto di Porto Ercole probabilmente si è sentito male e si è accasciato in acqua ed è morto. Il suo corpo è stato notato galleggiare da alcune persone che hanno immediatamente dato l’allarme. I militari della Guardia Costiera lo hanno raggiunto per primi e lo hanno tirato fuori dall’acqua, con il defibrillatore mobile hanno tentato di rianimarlo, ma si è da subito capito che la situazione era grave. Sono poi giunti immediatamente sul posto i sanitari del 118, ma nemmeno i loro tentativi di rianimazione sono andati a buon fine. Sembrava si stesse riprendendo, ma non è stato così. Probabile che una volta entrato in acqua, erano le 16 trascorse da alcuni minuti, Maccarone abbia accusato un malore e non sia più stato in grado di rialzarsi. Ma non è escluso che fosse già morto quando è caduto in acqua. Dovrà essere il magistrato a firmare il nullaosta alla sepoltura, dopo che sono state appurate le cause del decesso.

M.O.

TUTTE LE NEWS DI OGGI