Colpisce la figlia neonata fratturandole il cranio, il giorno della Festa del papà

Colpisce la figlia neonata
Nylaha Lewis, 16 mesi, è stata percossa dal padre 19enne il giorno della festa del papà (websource)

Un padre 19enne, il giorno della festa del papà, ha colpito talmente forte la figlia di 16 mesi da causarle un trauma cranico e varie ferite su tutto il corpo. La piccola Nylaha Lewis ha un occhio nero, ferite su gambe e graccia ed è in coma all’ospedale di Maimonides, in cui è stata sottoposta ad una trasfusione di sangue. La piccola Nylaha è in condizioni gravissime e le possibilità che riesca a sopravvivere sono praticamente nulle, ha detto un procuratore martedì. La tragedia è avvenuta domenica, quando il padre 19enne Shaquan Taylor, è andato nel suo appartamento di Coney Island per passare un pò di tempo con la figlia. Nel pomeriggio, Taylor aveva mandato un messaggio alla madre della piccola dicendole che c’era stato un problema e che doveva passare a prendere la figlia, ha spiegato la polizia.

Quando Tammy Lewis è arrivata, la scena a cui ha assistito era raccapricciante: la figlia era sul divano e faceva fatica a respirare, mostrando visibili segni di percosse sul viso. La mamma 17enne ha preso la figlia e ha provato a scappare ma Taylor l’ha inseguita, scaraventandola a terra con un pugno. Il padre è poi scappato ma è stato catturato dalla polizia poco dopo. Taylor nega di aver colpito la figlia, prima affermando che era caduta dal letto, poi in bagno. I dottori però affermano che le ferite, che includono danni cerebrali, “non possono essere stati causati da una caduta”. Taylor è stato citato in giudizio il giorno del suo diciannovesimo compleanno, con una cauzione di 250mila dollari.

Lavinia C.

Tutte le News di Oggi – VIDEO