Un altro grande incendio in Portogallo

(Websource)

Ancora fiamme. Ancora un incendio in Portogallo. Nel pieno dei tre giorni di lutto nazionale proclamati dal governo per le 64 vittime del disastro di Pedrogao Grande scatta un nuovo e preoccupante allarme. Infatti pochi minuti fa, proprio mentre i pompieri stanno ancora combattendo strenuamente contro le fiamme nella zona della strage e speravano di tenerle finalmente sotto controllo entro poche ore, un altro grande incendio ritenuto ‘preoccupante’ dalla protezione civile è divampato a Gois, a circa 20 km da Petroga.

E così adesso l’emergenza, già enorme, raddoppia. Oltre 1.200 pompieri e nove mezzi aerei sono attualmente impegnati sul fronte del Pedrogao, nel Portogallo centrale. E ora altri 800 con l’ausilio di quattro Canadair combattono l’incendio di Gois, che il comandante della protezione civile, Vitor Vaz Ointo, ha definito “molto veloce e esplosivo”. Le condizioni meteorologiche non aiutano. Infatti ci sono forti venti e temperature oltre i 40 gradi, le caratteristiche ideali affinché il fuoco possa propagarsi.

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO

F.B.