Paura in aeroporto: un poliziotto accoltellato al collo

(Websource)

L’aeroporto internazionale di Flint, in Michigan (Usa), è stato evacuato a seguito di un “incidente” in cui è rimasto ferito un poliziotto. A riferirlo è lo stesso Bishop International Airport sulla sua pagina Facebook, precisando tutti i passeggeri sono in sicurezza e avvertendo che potrebbero esserci voli cancellati o in ritardo.

L’evacuazione, fa sapere la Polizia, è scattata dopo che l’agente è stato accoltellato al collo. Il poliziotto, secondo alcuni testimoni, “aveva sangue sulle mani e sul collo”, ed è stato avvistato mentre, in ginocchio e sanguinante, cercava di tamponarsi le ferite con le mani. Ken Brown, in particolare, ha raccontato ai colleghi di MLive che l’agente “perdeva sangue dal collo, così ho chiesto che qualcuno gli portasse un asciugamano”. Al momento si troverebbe in condizioni “critiche”.

Un sospettato è stato arrestato e sul caso sta indagando l’Fbi, ma non è ancora chiaro se la vicenda sia da attribuire al gesto di squilibrato o se si tratti di un tentativo di attacco terroristico. Lo scalo assicura che tutti i passeggeri sono a sicuro ma non fornisce altri dettagli. L’aeroporto è il terzo più trafficato nello Stato del Midwest americano.

TUTTE LE NEWS DI OGGI

EDS