Scooter fuori controllo: lui muore sul colpo, lei dopo giorni

Camilla Sestini (foto dal web)

Non ce l’ha fatta Camilla Sestini, la 37enne di Firenze rimasta gravemente ferita nella notte tra il 20 e il 21 giugno in un incidente a Campi Bisenzio. Nel drammatico sinistro aveva perso la vita il suo fidanzato e compagno, il 48enne Massimiliano Tofani, ma per la giovane, nonostante fosse arrivate in ospedale in condizioni gravissime, i medici avevano lasciato acceso un barlume di speranza. Purtroppo però nelle scorse ore è sopraggiunto il decesso di Camilla Sestini, che lavorava come barista a Novoli. La 37enne era però molto conosciuta anche nel capoluogo toscano in quanto aveva sempre svolto mansioni che la tenevano in contatto con il pubblico.

Dopo il sinistro, avvenuto lungo le strade di Campi Bisenzio, alle porte di Firenze, in piena notte, la giovane donna era stata trasportata e ricoverata all’ospedale di Careggi. Ancora una volta, la coppia coinvolta nell’incidente viaggiava su un mezzo a due ruote. Secondo quanto ricostruito, infatti, i due erano in sella a uno scooter, quanto per cause in corso di accertamento hanno improvvisamente sbandato, finendo violentemente sull’asfalto. Il 48enne ha battuto violentemente la testa e quando sono giunti i mezzi del Suem 118 era già deceduto, mentre Camilla Sestini era stata portata d’urgenza in ospedale. Nelle scorse ore, dopo aver constatato l’assenza di attività cerebrale, i medici hanno staccato la spina dei macchinari, mentre i familiari della 37enne hanno autorizzato la donazione degli organi.

TUTTE LE NEWS DI OGGI

GM