Con l’auto contro la concessionaria: il bilancio è terribile – FOTO

(foto dal web)

Una donna è morta in un sinistro terribile dopo che l’auto sulla quale stava viaggiando si è schiantato contro 22 vetture parcheggiate in un piazzale. La notte scorsa, una Vauxhall Vectra nera è uscita fuori strada e ha colpito una serie di veicoli in vendita presso un concessionario di auto e furgoni usate a Hewas Water, Cornovaglia. La vittima, di circa 40 anni, è morta sul colpo, mentre il conducente dell’auto è stato portato in ospedale con gravi lesioni. La polizia ha chiuso la strada vicino a St Austell per otto ore anche per fare il conto dei danni, che è di decine di migliaia di sterline

John Lobb, ex consigliere che ha vissuto nella zona per 51 anni, ha detto che lui e sua moglie erano a letto quando hanno sentito “un botto terribile”. Ha spiegato l’uomo ai quotidiani locali: “Siamo scesi dal letto per andare a vedere cosa fosse successo e la visione era orrenda. È certamente qualcosa che non mi piacerebbe più vedere. La polizia, l’ambulanza e il servizio antincendio erano tutti lì”. La preoccupazione dell’uomo va in un primo momento ai danni riportati dalla concessionaria, ma poi capisce che in quel disastro ci sono sicuramente vittime. Quindi ha spiegato che in passato aveva fatto una dura campagna per chiedere di contrastare l’eccesso di velocità su quel tratto di strada.

Poi ha aggiunto: “Nel corso degli anni abbiamo avuto alcuni incidenti lungo quel tratto della strada, ma non di queste proporzioni”. Nel frattempo, un portavoce della polizia di Devon e Cornwall ha confermato la dinamica dell’incidente, anche se non essendo chiare le cause le forze dell’ordine lanciano un appello a eventuali testimoni. Un impiegato presso la concessionaria, in attività dal 1977, ha dichiarato: “Non sappiamo molto di quanto accaduto, inoltre non abbiamo finito di esaminare i danni”.

GM