Semina il panico tra i bagnanti, catturato uno squalo – VIDEO

(Websource/metro.co.uk)

Uno squalo è morto dopo aver subito delle gravi ferite in seguito alla sua cattura. L’esemplare marino è stato portato a riva subito dopo essere stato catturato nella spiaggia di Magaluf, alle Baleari. Lungo circa 1 metro e 80 cm, l’animale aveva terrorizzato i turisti di un resort locale prima di essere neutralizzato. Un video girato da uno dei presenti mostra l’animale, (appartenente alla specie degli squali blu) sulla spiaggia di Can Pastilla, circondato da una folla di turisti oltre che dai bagnini e dagli esperti del locale ‘Palma Aquarium’. Nella fattispecie è stata allertata anche la polizia locale, la quale ha contribuito alla rimozione del corpo. Nel frattempo tantissimi bagnanti erano intenti a scattare foto o girare filmati amatoriali per ritrarre la scena, e non sono mancati gli immancabili selfie accanto allo squalo morente, che poco dopo è stato trasportato su di un veicolo del soccorso di emergenza. Uno dei dipendenti della struttura ha confermato che lo squalo aveva subito dei danni irreversibili, con in particolare un gancio ritrovato in seguito a degli approfonditi esami e che ha portato alla formazione di lesioni troppo gravi. L’uomo ha anche rivelato che lo squalo è stato sedato nel tentativo di ridurre al minimo il dolore per poi essere eutanizzato. Negli ultimi tre giorni era stato avvistato in altrettante occasioni. Nel frattempo la spiaggia di Cala Major è rimasta chiusa domenica mattina per poi essere riaperta poco dopo. Il giorno prima lo squalo era stato notato verso ora di pranzo al litorale di Illtas, ed era stato fatto notare con particolare enfasi quanto l’esemplare si fosse avvicinato troppo alla riva. Il mese scorso ad Ibiza un pensionato di 82 anni era stato morso da un altro squalo blu.

S.L.

GUARDA IL VIDEO