Abbandona la sposa sull’altare, il padre: “Speravo lo facesse”

Giovanni Delogu (foto dal web)

Qualche giorno fa Nadia Murineddu è balzata agli onori della cronaca per aver preso con filosofia l’abbandono del promesso sposo sull’altare: mentre tutti gli invitati attendevano il fatidico sì davanti al prete, l’uomo ha chiamato la compagna per dirle che sarebbe tornato in caserma e che le nozze non si sarebbero fatte. Lei, come se nulla fosse,  ha portato gli amici ed i parenti al ristorante ed ha festeggiato come se il matrimonio si fosse celebrato.

La vicenda, grazie al coraggio dimostrato da Nadia, ha avuto un risalto mediatico notevole e suscitato la curiosità e l’ammirazione di molti, nonché i commenti stizziti di chi ha ritenuto il comportamento del promesso sposo un atto di vigliaccheria. Dopo giorni di silenzio a prendere le difese del mancato sposo sulle pagine de ‘Il Corriere della Sera’ sono stati i suoi genitori. La madre ha spiegato che il figlio non è il “mostro” che tutti credono e che: “Non si creda che questa storia l’abbia presa a cuor leggero. È stressato, è dovuto andare dal medico, è in malattia”.

Se la madre risponde al suo istinto materno difendendo il figlio dalle accuse e dai commenti sprezzanti che gli sono piovuti in questi giorni, il padre parte al contrattacco e si scaglia contro quella che sarebbe dovuta essere sua nuora: “Lei è in cerca di notorietà, mio figlio fa un lavoro delicato: non può che star zitto. [Nadia] non la conosco, l’ho vista soltanto in fotografia e mi è bastato: ho capito subito che persona è”.

Il giornalista, incuriosito da tanta animosità, cerca di strappare un commento ulteriore su Nadia. In un primo momento l’uomo cerca di sviare l’argomento, ma poi si lascia andare ad un commento rivelatore: “Come padre ho cercato in ogni modo di far naufragare questo matrimonio. La signorina Murineddu è stata avvertita per tempo. Ho consigliato loro: pensateci bene, non fate passi affrettati, continuate a convivere, ma almeno rinviate. Lei però voleva sposarsi lo stesso, a tutti i costi. Anche Giovanni le ha chiesto di rinviare. Stava male, era distrutto dallo stress”.

F.S.