Attentato kamikaze con autobomba: almeno 7 morti e 13 feriti

(Websource / archivio)

Almeno 7 morti e 13 feriti: è questo il bilancio di un nuovo drammatico attentato terroristico avvenuto stamani in Siria, secondo il primo bilancio dell’Osservartorio siriano sui diritti umani. Tre autobomba sono esplose nel centro di Damasco, sulla strada per l’aeroporto, innescate da un kamikaze si è fatto saltare in aria dentro un’auto vicino a Tahreer Square, nel cuore della Capitale. Altre due autobomba sono esplose a piazza al-Ghadir dopo che le forze di Sicurezza hanno inseguito gli attentatori, seminando il panico tra la folla. L’attentato non è stato ancora rivendicato ma si teme la mano sanguinaria dei combattenti dell’Isis.

Le forze di sicurezza locali avevano fermato tre vetture a un posto di blocco, ma una di esse è riuscita a eludere i controlli di Polizia e si è lanciata a tutta velocità in una delle principali strade di Damasco. A quel punto l’innesco del detonatore e la grave, ennesima strage. “Abbiamo sentito colpi di pistola intorno alle 6, e poi c’è stata un’esplosione, che ha mandato in frantumi le finestre degli edifici della zona”, ha riferito all’Afp Mohamed Tinawi, un residente di piazza Tahrir.

TUTTE LE NEWS DI OGGI

EDS