Cataldi si sposa, ma i regali sono per Chiara Insidioso e Flavio e Francesco

(Archivio/Websource)

Fiori d’arancio per Danilo Cataldi. Il centrocampista della Lazio ha infatti coronato quest’oggi la sua storia d’amore, sposando nel pomeriggio l’amata Elisa. E’ stata la splendida cornice del Castello Odescalchi a far da sfondo alle celebrazioni, che arrivano dopo anni di fidanzamento tra i due. Per altro i due sposi non hanno chiesto regali né redatto liste di nozze, ma hanno solo pensato di fare beneficenza. La richiesta agli invitati da parte loro è stata perciò evitare costosi doni e sostituirli con donazioni e opere di bene. L’intero ricavato, infatti, sarà devoluto per offrire un aiuto a Flavio e Francesco, gemellini affetti da una rara malattia neurodegenerativa, e Chiara Insidioso, ragazza massacrata di botte e ridotta in stato vegetativo dall’ex compagno nel febbraio 2014 e uscita poi dal coma dopo quasi undici mesi e ancora oggi costretta a vivere in gravi situazioni di disagio. Alcuni mesi fa alcuni amici della madre della giovane avevano lanciato una raccolta fondi sul portale gogetfunding.com e diffuso un appello per mezzo dei social.
Danilo e Elisa, lontani dalle luci dei riflettori, hanno pensato spesso ai più bisognosi, e si sono prodigati per chi ha maggiore necessità. E anche oggi, che celebrano uno dei giorni più importanti della propria vita, hanno pensato di fare lo stesso. Presenti alla cerimonia tra gli altri, molti calciatori tra cui Radu, Lombardi, Bernardeschi, Romagnoli, Berardi e Benassi.
BC