Donna incinta viene colpita da un fulmine

Websource/Mirror.co.uk

I medici hanno fatto partorire una giovane donna con due settimane in anticipo dopo che questa è stata colpita da un fulmine e conseguentemente è stata portata in ospedale. Adesso entrambi sono ricoverati nel reparto di terapia intensiva della struttura e lottano per restare in vita.

La donna, Meghan Davidson, stava passeggiando con la madre quando è improvvisamente cominciata una tempesta. Mentre le due donne cercavano di trovare riparo un fulmine ha colpito la sfortunata Meghan (per altro incinta) sulla testa. La madre ha chiamato i soccorsi e la figlia è stata portata d’urgenza in ospedale, qui i medici hanno deciso di farla partorire con un’operazione d’emergenza nel tentativo di farli sopravvivere entrambi.

Secondo quanto riportato dalle fonti locali, le condizioni di Meghan sono peggiorate questo lunedì, mentre non sono state riportate le condizioni del neonato (Owen). Il marito della donna, Matt, ha dichiarato che la moglie mostra segni di vita (ogni qualvolta la chiama lei muove gli occhi) ed è fiducioso che sia la sua consorte che il suo bambino riescano a risvegliarsi.

Nel frattempo i membri della Chiesa battista Mc Gregor, di cui fa parte anche la famiglia Davidson, stanno pregando affinché un miracolo salvi la vita di Meghan e del piccolo Owen. Una delle parrocchiane, Carol Bridges, si è detta fiduciosa, aggiungendo: “Meghan mostra segni di miglioramento. I medici hanno abbassato i livelli di ossigeno e di sedativo che le servono per rimanere in vita”.

La polizia della Florida, in un annuncio ufficiale, ha dichiarato che questo è il terzo caso di persona colpita da un fulmine nel 2017. Le prime due sono purtroppo morte in seguito all’incidente e si spera che questa evenienza non si verifichi in questo caso. Quindi ha aggiunto che ai cittadini viene sempre raccomandato di stare in casa quando è prevista una tempesta, poiché non esistono altri luoghi sicuri.

Websource/Mirror.co.uk
Websource/Thesun.co.uk

F.S.