Sognava di diventare una ballerina, la sua vita finisce in tragedia

(Websource/dailymail.co.uk)

Questa è la prima foto di Holly Brown, morta nelle scorse ore dopo un minibus che trasportava dei bambini e che si è schiantato contro un camioncino. La 14enne che sognava di fare la ballerina, è l’unica vittima. Si registrano poi 24 feriti tra studenti ed insegnanti nel disastro avvenuto alle porte di Birmingham. Anche il conducente dello scuolabus ha riscontrato delle lesioni. Sari, la madre di Honly, di origini finlandesi, si è detta devastata, al pari del marito Martin. I parenti si sono stretti alla coppia e parlano delle aspirazioni di Holly, che tre anni fa vinse un premio per una performance di danza per la trasmissione ‘Sleeping Beauty’. Le forze dell’ordine stanno indagando sulle cause del disastro, svelando che la ragazza è morta per dei gravi traumi cerebrali, nonostante come tutti gli altri indossasse le cinture di sicurezza. Ad accorrere sulla scena del disastro sono state la polizia, due ambulanze ed un elicottero medico. Un testimone, il 19enne Alex Jeffers, ha dichiarato al Birmingham Mail di aver udito un fortissimo rumore alle sue spalle mentre stava guidando e di aver visto una immensa coltre di polvere librarsi in aria, oltre ad innumerevoli cocci di vetro dispersi sul manto stradale: “Sono andato subito al minibus per vedere se potevo dare aiuto”. I report medici indicano che Holly è morta sul colpo. Una seconda adolescente ha ricevuto immediate cure sul posto per poi essere trasferita al più vicino ospedale. Nessuna conseguenza importante invece per il conducente del camion.

Era una predestinata

La polizia afferma anche che la strada verrà chiusa al traffico per diverse ore, il tratto interessato tra l’altro è stato già altre volte di altri incidenti con conseguenze non trascurabili, come confermato da altri testimoni. Holly aveva una sorella gemella, Emma, che non era presente sul pullman. La madre di un altro scolaro ha dichiarato: “Mio figlio si trovava due posti davanti a quella povera ragazza, e ha visto l’autista fare tutto il possibile per mettere in salvo quanti più studenti possibili. E’ un eroe, è riuscito ad evitare l’impatto frontale col camion, andando a sbatterci di fianco. Ci sarebbero state di sicuro molte più vittime altrimenti. Ed ora amici e compagni di classe stanno pubblicando tanti messaggi sui social per ricordare la sfortunata Holly. Emily in particolare ricorda di come si fosse rivolta a lei come babysitter per i suoi bambini piccoli. Holly si era esibita in gare e spettacoli di danza molto importanti, e nel 2014 si era classificata al primo posto per ‘Sleeping Beauty’ battendo altri 250 contendenti. La sua insegnante con cui ha praticato ballo per 10 anni la ricorda meticolosa e predestinata a coronare il suo sogno. Invece un altro residente che abita presso il luogo dove si è verificato l’incidente ha descritto ancora i concitati momenti venuti dopo, parlando di oltre dieci veicoli tra polizia e soccorsi. Cordoglio è stato espresso anche dalla municipalità locale, mentre il preside della scuola di Holly ha offerto pieno sostegno psicologico e non solo per tutti i giovanissimi coinvolti nella sciagura.

S.L.

GUARDA I VIDEO