Stava tornando a casa, all’improvviso l’auto la travolge. Dramma a Civitanova

Elisa Sbrescia (Websource)

Elisa Sbrescia, di Civitanova Marche, aveva solo 22 anni e questa notte intorno alle 2.30 in via Principe di Piemonte, lungo la statale Adriatica, stava per tornare a casa a piedi. All’improvviso all’altezza del bar L’area Golosa la giovane è stata colpita in pieno da un’auto che molto probabilmente non l’ha vista non si sa se per distrazione o per le scarse condizioni di illuminazione. Il conducente dell’auto che l’ha investita si è subito fermato e ha chiamato i soccorsi immediatamente. La 22enne però è morta sul colpo e quando sono arrivati i sanitari del 118 Elisa era già morta. Ora gli inquirenti cercheranno di fare chiarezza sull’accaduto cercando di attribuire le responsabilità e le colpe dell’incidente.

Oggi è una giornata durissima e dalle strade arriva un vero e proprio bollettino di guerra. Andrea Epifani, 17 anni, è morto mentre viaggiava insieme ad altri due amici, un suo coetaneo e un 20enne, lungo la strada provinciale che collega San Vito dei Normanni alla marina di Specchiolla. Andrea Falistocco, abitante di San Severino Marche di 32 anni che lavorava come cameriere al ristorante “L’oasi del gusto” in via Ferranti, nella frazione di Taccoli di San Severino ha perso la vita in un tremendo incidente stradale mentre si trovava a bordo della sua moto. E infine Claudia Manes, 23 anni, è morta anche lei i nseguito ad un terribile incidente stradale avvenuto nella notte  a Santa Maria al Bagno, frazione di Nardò in Salento.

F.B.