Era scomparso venerdì, 40enne ritrovato morto in circostanze misteriose

Pietrangelo Serino (Websource/archivio)

Pietrangelo Serino, 40 anni, era scomparso venerdì scorso da in Molise. Alla sua disperata ricerca si erano messo oltre ai famiglia i vigili del fuoco, il soccorso alpino, i Carabinieri e gli uomini della protezione civile. Poche ore fa Serino è stato ritrovato morto nella zona di Miralago di San Gregorio Matese, un comune che si trova in provincia di Caserta a circa dieci chilometri dal Comune nel quale risiedeva il 40enne. L’uomo, che si era allontanato a bordo della sua auto poi ritrovata nei pressi della Diga di Arcichiaro, pare non avesse alcun segno di violenza sul corpo. L’autopsia già disposta dal pm di turno della procura della Repubblica, chiarirà comunque le cause del decesso.

Il sindaco di Guardiaregia, Fabio Iuliano, conosceva Pietrangelo Serino e ne ha parlato così all’Ansa: “Era una persona tranquilla. Ancora non riesco a spiegarmi quello che possa essere realmente accaduto. Qualche giorno prima – ha aggiunto – era andato al mare con amici, poi la scomparsa. Spero che dalle indagini si possa fare piena luce su questa triste vicenda”. Dalle sue parole si evince ciò che anche la famiglia continua a sostenere con forza. Cioè la tesi che l’uomo non si sia allontanato volontariamente e che la sua scomparsa e la conseguente morte non siano affatto dipese dalla sua volontà.

F.B.